Daniel Spoerri

Daniel Spoerri, pseudonimo di D. Issac Feinstein, nasce a Galati (Romania) nel 1930.
Trasferitosi in Svizzera nel 1942 è arrivato all´arte attraverso la danza, il mimo, il teatro, aprendo poi ristoranti e imbandendo banchetti entro gallerie d´arte. E’ stato poeta e scrittore, ha aderito a Fluxus e ha ideato con altri le edizioni MAT, multipli d´arte. E’ particolarmente famoso per i tableaux-pièges che consistono nell´assemblaggio di supporti o piani orizzontali (poi disposti in verticale) di svariati oggetti di uso quotidiano
Dopo aver vissuto a New York, a Simi, isoletta greca del Dodecanneso, a Düsseldorf, Parigi ed in altri parti del mondo, cimentandosi nelle esperienze più disparate, nella seconda metà degli anni ´90 approdò al piccolo paese di Seggiano dando vita al progetto di un parco-museo di sculture ed installazioni.

cataloghi

personali

collettive

1991

FLUXARTISTI, a cura di C. Morato, Galleria La Giarina, Verona

1992

ARTE FIERA BOLOGNA

1995

FIAT FLUXUS, a cura di C. Morato, Galleria La Giarina, Verona

2006

ART VERONA

2012

FLUXUS JUBILEUM, a cura di Valerio Dehò, Galleria La Giarina, Verona

2015

IL DESTINO DELLE COSE, a cura di Luigi Meneghelli, Galleria La Giarina, Verona

2017

30 YEARS / 30 WORKS, a cura di L. Meneghelli, Galleria La Giarina Arte Contemporanea, Verona