Ken Friedman

Ken Friedman (New London 1949) è stato un esponente del movimento Fluxus cui aderì nel 1966. Era il più Giovane membro e collaborò fin da subito con George Maciunas, Dick Higgins e Nam June Paik, come con John Cage e Joseph Beuys.

Si esprimeva così in quegli anni: “Tentiamo di trasferire all’arte l’intero ambito delle forme di conoscenza sperimentate dall’uomo”. Ricevette il master delle Arti in Interdisciplinary Studies dall’Università di San Francisco nel 1971, il dottorato nel 1976 dall’ Università Internazionale degli Stati Uniti. Nel 2007 la Loughborough Università in Inghilterra gli consegnò il Dottorato della Scienza honoris causa per il suo contributo alla ricerca nel campo del design.

Nel 1970 è stato direttore dell’Istituto di Studi Avanzati in Arte Contemporanea a San Diego, negli anni ’80 presidente dell’ Economist Art Corporation a New York. Dal 1994 al 2009 è professore di Design a Oslo e poi a Copenaghen. Dal 2007 al 2012 ha la cattedra di Design alla Swinburne University of Tecnology di Melbourne e attualmente alla Tongji University.

Le sue mostre più recenti: alla Stendhal Gallery di New York, al Museo dell’Università dello Iowa, al Centre of Attention di Londra, all’Hood Museum of Art di Hannover e numerose mostre al Museum of Modern Art di New York.

cataloghi

personali

1990

KEN FRIEDMAN, La Giarina, Verona

collettive

1991

FLUXARTISTI, curata da C. Morato, La Giarina, Verona

1995

FIAT FLUXUS, curata da C. Morato, La Giarina, Verona

2005

DISEGNITUDINE, curata da F. Strigoli, La Giarina, Verona

2012

FLUXUS JUBILEUM, curata da V. Dehò, La Giarina, Verona

2014

QUINDICI PEZZI FACILI, curata da L. Meneghelli, La Giarina, Verona

2017

30 YEARS / 30 WORKS, a cura di L. Meneghelli, Galleria La Giarina Arte Contemporanea, Verona