Paul Citroen

Berlino 1896 – La Hayë 1983.
Di origine olandese, abbandona giovanissimo la scuola per dedicarsi alla pittura. Si avvicina molto presto all’attività della galleria Der Sturm a Berlino. Nel 1918, grazie alla sua amicizia con Mehring, conosce Baader, Grosz, i fratelli Herzfelde, e aderisce al movimento Dada berlinese. Nominato da Huelsnbeck direttore della centrale Dada di Amsterdam insieme a Jean Bloomfield, nel 1920 collabora alla preparazione del “Dada-Almanach” Nel 1922 intraprende gli studi al Bauhaus di Weimar, dove nel 1923 espone il suo lavoro più celebre Metropolis, in cui è riconoscibile l’influenza di Raul Hausmann e di Hannah Hoch. Nel 1925 stabilitosi nuovamente a Berlino si dedica alla pittura. Nel corso degli anni trenta, tornato ad Amsterdam, realizza soprattutto ritratti di poeti e artisti.

personali

collettive