Rhonda Zwillinger

(Brooklyn, New York 1950)

L’arte di Rhonda Zwillinger sfugge ad una facile classificazione. Innegabilmente fa parte della grande tradizione americana della pop-art, realizzando opere che sono attivamente impegnate nel dialogo con la cultura popolare. La sua opera ha ripetutamente suscitato domande sui modi con cui il potere politico e sessuale vengono rappresentati dai mass-media. Zwillinger rimane inevitabilmente ricordata come “East Village artist” in quanto emergeva in un particolare momento storico a New York City. L’East Village era un mondo di arte istantanea, un’alternativa auto-inventata dell’istituzione d’arte basata sul Soho di New York. La Zwillinger porta con sé il miglior spirito di questo tempo, capace di operare contemporaneamente come la femminista rigorosa e come la seduttrice. Occupa un territorio distinto che vela linee di distinzione, continuando a produrre il tipo di opera iconoclastica che dà imbarazzo all’élite compiaciuta.

opere

cataloghi

personali

2017

LUXURY, a cura di L. Meneghelli, La Giarina Arte Contemporanea, Verona

1990

RHONDA ZWILLINGER

Copia di FullSizeRender

collettive