Toti Scialoja

Toti Scialoja (Roma 1914 -1998)
Pittore d’avanguardia, fu tra i fondatori del Gruppo63. Direttore dell’Accademia delle Belle Arti di Roma e professore di scenografia all’università di Roma dal ’53 al ’59. La sua pittura e la sua poesia si svilupparono di pari passo nell’esigenza di contrapporre al linguaggio della normale comunicazione, arditi moduli espressivi, spesso fondati sul nonsenso o su accostamenti irrazionali. La sua pittura si è evoluta in forma astratto-concreta con grandi campiture di colore (la famose impronte), durante il secondo soggiorno americano nel 1960 – momento di frequentazione di Rothko, Guston, Motherwell, De Kooning. In seguito, negli anni ’80 la sua opera è contrassegnata dalla furia del gesto che concilia il divenire con l’essere. Le più belle tele di Scialoja nascono da questa nostalgia di afferrare forme istantanee, già disegnate nei loro vortici fugaci.

cataloghi

personali

1988

TOTI SCIALOJA, a cura di M. Vescovo, Galleria La Giarina, Verona

collettive

1989

ARTE FIERA BOLOGNA

2006

ART VERONA

2006

ITALIAN DETAILS, a cura di C. Morato, Galleria La Giarina, Verona

2017

30 YEARS / 30 WORKS, a cura di L. Meneghelli, Galleria La Giarina Arte Contemporanea, Verona